Lo Sport ha beneficiato del digitale

…è fuor di dubbio, così pare almeno, anche tra chi pensa che il ritratto invece… e che la street poi…
Perchè è vero che negli anni ’80 e ’90 si vedevano già delle belle azioni congelate (un secolo dopo Muybridge), ma i panning erano in pochi a saperli fare a pellicola mentre col digitale i tutorial su come usare un monopiede spopolano (ma non dite loro di Lartigue) e vedere le cose così ravvicinate, intrigantemente dettagliate… quanti bimbi felici.

E soprattutto i fotografi sportivi hanno beneficiato di Photoshop, quando han capito di star producendo migliaia di scatti tutti uguali (un po’ come i gruccioni o i martin pescatori per capirci, e salvo poche talentuose eccezioni) e han preso ad aggiungere i panning farlocchi ma pure la grana e la vignettatura che piacciono a un tot di millennials…

Il resto dell’ironia costruitevelo da soli, mentre vi gustate qualche scatto che ha un senso in questo articolo che sta rimbalzando fra appassionati fotografanti… e abbiate pieta per i conti economici non rosei dei produttori di reflex di questi tempi.

ZHDPK7DU

In altro link due parole direttamente dall’autore riguardo a questo suo assignment (e a un cervello magari ruffiano ma agile), qui.

Alberto Baffa

Annunci

8 pensieri su “Lo Sport ha beneficiato del digitale

  1. Diciamo che il fine è diverso … sono foto pensate per un utilizzo diverso da quello giornalistico moderno …. ma molto interessanti.
    l’analogico spesso ha la capacità, grazie alla sua “lentezza” sia in fase di scatto che in fase di sviluppo e stampa, di rendere il nostro sguardo meno superficiale …. per questo amo questa tecnica.

  2. Esattamente Stefano, è un diverso campo da gioco.
    Al di là del tono canzonatorio per il “suprematismo digitale” diventato per molti un dogma è evidente quanto l’uso di quella fotocamera (con giudizio) abbia restituito un PRODOTTO TOTALMENTE DIVERSO, che non può più soggiacere ai parametri e ai criteri di valutazione di consumo. Tanto più se la fotografia di gesta sportive viene oggi identificata con la cronaca visuale di una gara, di un set, di una partita, e quando va bene le foto migliori “campano” fino al rotocalco settimanale. E vivono di molti dettagli, di molte goccioline di sudore, e di vita effimera.
    Il MEZZO utilizzato mostra qui la sua influenza.

    Grazie della lettura e del commento!

  3. Lorenza, l’autore di quel topic è per sua ammissione appassionato di tecnologia. Ho come il presentimento che la boutade sia più figlia di questo che di una fede nel consapevole-inconscio del mezzo 🙂
    Boredpanda è rimasto più neutrale, via.
    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...