La fortuna del fotografo

premessa: se vi sembrasse di scorgere ironia nelle prossime righe desidero rassicurarvi che di autoironia si tratta; ma poi arriviamo al punto. Dunque: tra i fantastilioni di entusiasti di attrezzature fotografiche ve ne sono millemila (numero grande, frazione esigua) che s’appassionano al fare/scattare/cogliere le fotografie. Un largo sottoinsieme di questi si imbatte nelle imprescindiiiiibili regole […]

all’ombra del pugilatore

In questa settimana la chiave di ricerca “Muhammad Ali” e magari pure quella di “Cassius Clay” saranno state inserite n-mila volte su wikipedia e immagino sopratutto su youtube alla ricerca di qualche spezzone dei suoi epici incontri sul ring, alla memoria. Piluccare informazioni di pronto uso in rete fa parte ormai del nostro costume e […]

dalla Magnum al Germanismo (e oltre…)

Alcune considerazioni, nate dalla visita  del Fotofestival Mannheim Ludwigshafen Heidelberg, un appuntamento biennale imperdibile (sebbene fuorimano) per la cura organizzativa e la varietà di spunti che i curatori hanno saputo offrire anche in questa sesta edizione: 7 Orte, 7 Prekäre Felder ovvero luoghi e campi precari, ambienti alienanti, spazi in cui si esercita il controllo […]

I racconti di Alex Webb

Del libro “On street photography and the poetic image”, di Alex Webb e sua moglie Rebecca Norris (acquistabile qui in edizione italiana) avevo letto alcune recensioni che lo presentavano come un manuale per una buona street photography, cosa che costituiva ragione sufficiente per non acquistarlo (e non in ossequio al mantra tanto di moda che la street […]

Un fotografo surrealista: Henri Cartier Bresson

Il link di oggi porta ad alcuni articoli scritti da Adam Marelli che prendono in esame, con una chiave di lettura particolarmente interessante, l’opera e la poetica del fotografo forse più conosciuto della storia della fotografia: Henri Cartier Bresson. Dopo la sua mostra presso il Museo di Arte Moderna nel 1947 Robert Capa suggerì a […]

L’acquarellista

Mi è capitato recentemente di vedere alcune opere del noto pittore di origini bosniache Safet Zec. Tra queste un grande quadro, anche a distanza di giorni, continuava a tormentarmi la memoria: dove l’avevo già visto? Cosa mi ricordava? L’opera ritrae un’acquarellista in un interno spoglio, povero. I toni sono quasi uniformi, con prevalenza di grigi […]

oltre la Photokina: La Famiglia dell’Uomo (suggerimenti di viaggio)

Per gironzolare con dovizia fra le hall della Photokina occorrono scarpe comode; non ne usciremo arricchiti in un percorso di cultura visuale ma ci saremo fatti un’idea delle nuove tendenze nel mercato. Come da copione anche in questo appuntamento dello scorso settembre 2014 i maggiori costruttori han mandato in scena novità utili per qualcuno, inutili […]